Screening visivi (dai 6 mesi di età)

Lo sviluppo del sistema visivo postnatale avviene dai primi giorni di vita del bambino fino ai 7-8 anni d’età. Il controllo della vista è importante in questo delicato periodo di plasticità, poiché qualsiasi patologia coinvolgente gli occhi potrebbe avere effetti anche irreversibili.

Per un bambino è difficile comunicare un disagio visivo. E’ importante quindi porre attenzione a sintomi-segni come ad esempio deviazione di un occhio, posizioni anomale del capo, convergenza o divergenza degli occhi (o di uno soltanto),
tendenza ad avvicinare molto gli oggetti agli occhi durante il gioco, ipersensibilità alla luce ritardo motorio o alterata posizione degli occhi nelle diverse posizioni di sguardo.

Quando il piccolo ha un’età compresa tra i 6 mesi e i 9 mesi, in coincidenza con la vaccino-profilassi antipoliomielitica, è bene sottoporlo ad un nuovo controllo. A questa età è possibile valutare la presenza di uno strabismo o problemi legati alla motilità oculare, le reazioni e le risposte di ogni singolo occhio oltre alla morfologia degli occhi e degli annessi.